Skip to main content

Degustazione di vini di pregio e foto-ricordo sul viale dei Cipressi sono solo due tra le esperienze più rinomate di Bolgheri, fiore all’occhiello della Toscana e delle colline maremmane.

Bolgheri, nel cuore delle colline maremmane e nell’entroterra della Costa degli Etruschi, è un piccolo gioiellino della Toscana, un luogo in cui il tempo sembra essersi fermato, incastonato tra antichi palazzi, castelli, mura di cinta e terrazzamenti di vigneti. È il posto perfetto per una vacanza all’insegna dell’enogastronomia, del relax e della natura.

Bolgheri è la terra del vino, da percorrere in lungo e in largo su una Vespa o su una vecchia cabriolet. È il luogo dove il terreno regala frutti dai sapori intensi, che soddisfano il palato e scaldano il cuore. Emozioni, gusto, spensieratezza e divertimento: è di questo che si compongono le vacanze trascorse nel cuore della bella Toscana.

Tra degustazioni di vini e borghi da visitare, ecco una guida su Bolgheri e le sue meraviglie.

BOLGHERI: COSA VEDERE

1) VIALE DEI CIPRESSI

Il suggestivo Viale dei Cipressi è una strada, lunga 5km, che si estende da ovest a est nel comune di Castagneto Carducci, nel cuore della Maremma livornese, fino ad arrivare al centro storico del borgo di Bolgheri. Questa lunghissima via, costellata da basse colline dall’aspetto simile alle increspature del mare, è fiancheggiata da due file di fittissimi cipressi secolari e fu realizzata dal Conte Guido Alberto, resa poi famosa dal poema del poeta Giosuè Carducci.

2) CASTELLO DI BOLGHERI

Il Castello di Bolgheri, le cui origini risalgono al XIII secolo, è da sempre proprietà dei Conti della Gherardesca. Questa tipica fortezza militare, di origine medievale, si erge imponente al termine del Viale dei Cipressi ed è attualmente collocata al centro di una vasta tenuta, divenuta celebre per la produzione di vini rossi dalle rinomate qualità, nonché per essere la più antica azienda vinicola del territorio.

3) TERME DI SASSETTA

L’Azienda Agricola La Cerreta e le Terme di Sassetta sono un apparato unico, immerso nella pace e nel verde del Parco forestale di Poggio Neri. Un luogo magico, di benessere diffuso, dove si vive in piena sinergia con i ritmi e gli spazi della natura.

Lontano dal rumore della città ed immerso in acque termali, coccolato anche dal calore del sole, le terme di Sassetta sono il posto perfetto per trascorrere una giornata in pace e tranquillità, a godersi la compagnia di sé stessi e delle persone che si amano.

Alla scoperta dei vini Bolgheri

Proseguiamo ora con ciò che rende famosa la Toscana a livello mondiale: i vini del Bolgheri, noti per la profondità e l’intensità del loro sapore, sono diventati ormai motivo di viaggio nelle terre Maremmane, attraendo ogni anno moltissimi turisti.

BOLGHERI: DEGUSTAZIONE DI VINI

Provare per credere? La soluzione è partecipare ad una degustazione di vini in una delle tante aziende vinicole ospitate da questi luoghi.

Cantine Bolgheri da visitare

ORNELLAIA

Ornellaia è una tra le più iconiche cantine mondiali e la sua filosofia di produzione si focalizza su un solo obiettivo: la qualità, raggiunta attraverso un’attenzione assoluta ai dettagli. Il terroir è certamente un suo punto di forza: l’azienda sorge a pochi chilometri dalla costa mediterranea. Qui, nei mesi estivi, la fresca brezza marina accarezza le foglie di vite, mentre, durante l’inverno, le colline proteggono i terrazzamenti dai freddi venti del nord. La visita della cantina Ornellaia vi porterà alla scoperta dei vigneti storici e si concluderà con la degustazione di alcune delle loro migliori bottiglie.

FATTORIA TERRE DEL MARCHESATO

Continuando la nostra ricerca delle migliori cantine del Bolgheri per dedicarsi ad una degustazione di vini, Terre del Marchesato è situata nel cuore della campagna, abbracciata ad est dalle colline e a ovest dalla costa mediterranea, in un terroir vario e diversificato. Per tutti gli appassionati e per gli amanti del vino dai sapori intensi, l’azienda vinicola ha organizzato una serie di percorsi alla scoperta delle sue terre e dei suoi prodotti. Un’esperienza unica e appagante tra vigneti, cantina e barricaia, fino all’ultimo sorso nella sala degustazione.

TENUTA SAN GUIDO

La Tenuta San Guido, il cui nome deriva da San Guido della Gherardesca, vissuto nel XIII secolo, è una storica cantina della zona di Bolgheri, situata lungo la costa Etrusca che va da Livorno a Grosseto, nella Maremma toscana. Estesa su una superficie complessiva di circa 2500 ettari, l’azienda può al momento contare su novanta ettari vitati, dei quali più della metà è dedicata esclusivamente alla produzione del Sassicaia, nato da un’idea del Marchese Mario Incisa della Rocchetta, nonché considerato uno dei migliori vini al mondo.

LE MACCHIOLE

Sorta nei primi anni Ottanta, Le Macchiole è una delle realtà storiche di Bolgheri, divenuta nel tempo riferimento assoluto per il vino toscano di qualità, grazie anche alla sua convinta scelta di un’agricoltura biologica e di un approccio sempre più sostenibile. La visita all’azienda comincerà con una breve introduzione alla storia della cantina e del territorio, per poi proseguire con le tecniche di vinificazione adottate e la visita della barricaia, concludendosi con una degustazione guidata.

CACCIA AL PIANO

La Tenuta Caccia al Piano, immersa nell’incantevole territorio di Bolgheri, gode della perfetta combinazione di microclima mediterraneo e terreni argillo/calcarei. La cantina rappresenta la perfetta commistione tra integrazione col territorio circostante, propensione al modernismo e cura dei dettagli, offrendo visite e degustazioni comparabili ad un viaggio tra i sensi: nei colori dei vigneti, nei silenzi della barricaia, nei profumi avvolgenti e nel gusto intenso ed elegante dei vini.

TENUTA ARGENTIERA

Espressione a tutto tondo dello stile bolgherese, i vini della Tenuta Argentiera sono vivi testimoni di questo angolo di Toscana marittima. Il suo nome porta impresso un significato evocativo: proviene dalle miniere d’argento che un tempo si trovavano in questa zona dell’Alta Maremma, ricca anche di sorgenti naturali e acque curative. Di tutte le aziende vinicole del Bolgheri, Tenuta Argentiera è la più prossima al litorale tirrenico e contemporaneamente quella che raggiunge la massima altitudine di tutto il territorio Bolgherese. È il posto perfetto per vivere un’esperienza che coinvolge ed accende tutti i sensi, lasciando una sensazione di sospensione e magia uniche.

TENUTA MERAVIGLIA e TENUTA LE COLONNE

Un paradiso che suscita sorprese e dolci aspettative, Tenuta Meraviglia e Tenuta le Colonne sono due facce della stessa medaglia, una realtà giovane, entusiasta e con una visione chiara: trasmettere aromi e sapori autentici in un vino che fonde sole, mare e vento in un ambiente ineguagliabile. Tenuta Le Colonne, che si estende nella fascia più vicina al mare, e Tenuta Meraviglia, che invece occupa la parte dei vigneti collinari, occupano una superficie vitata complessiva di ben 95 ettari, tutti certificati dal 2019 come biologici, così come l’intera produzione. Scopri i loro itinerari del gusto, sorseggiando la passione e i sapori dei loro ineguagliabili vini.

TENUTA GUADO AL TASSO

Tenuta Guado al Tasso si trova nella piccola e prestigiosa DOC di Bolgheri, sulla costa dell’Alta Maremma, a un centinaio di chilometri a sud-ovest di Firenze. Questa denominazione ha una storia relativamente breve (nasce nel 1994) ma vanta di una fama internazionale come nuovo punto di riferimento nel panorama enologico mondiale. I circa 320 ettari di vigneto, situati ad un’altitudine di circa 50 metri sul livello del mare, sono coltivati prevalentemente a Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah, Cabernet Franc, Petit Verdot e Vermentino, quest’ultimo coltivato sia a bacca bianca che a bacca nera. Gustali tutti all’interno della suggestiva area museale della tenuta.

Siamo giunti così al termine di questo viaggio. Vi aspettiamo di fronte al mare, con la brezza leggera tra i capelli e un buon calice di vino tra le mani.