Golf experience

Ryder Cup 2023

A pochi minuti di auto dal nostro resort troverai quattro tra i più belli campi da golf d’Italia, alcuni con la vista mozzafiato dell’Isola d’Elba.

Il Marco Simone Golf & Country Club dista solo 2,5 ore di auto dal The Sense Experience Resort.

La Ryder Cup si svolge su sei giornate complessive, di cui tre di pratica e tre di gara, durante le quali i migliori 12 golfisti europei e i top 12 americani si contendono il prestigioso trofeo.

Pianifica la tua Golf Week al The Sense Experience Resort e approfitta dei nostri servizi esclusivi!

I prezzi sono consultabili più avanti.

Questa offerta include

  • Transfer da e per il campo, a pagamento e su prenotazione
  • Prenotazione del Tee Time
  • Nolo attrezzatura
  • Ristorazione All Day Dining
  • Spiaggia privata ed esclusiva
  • Suite vista mare
  • Experience Book con oltre 40 escursioni per vivere la nostra Maremma Toscana
  • Yoga, Workout, Sup e Kayak experience direttamente nel nostro resort
Ryder Cup 2023

Roma si aggiudica il diritto di ospitare la più prestigiosa competizione internazionale di golf

Campi da golf, i quattro tra i più belli d’Italia

Riva Toscana Golf - progettato da Giulio Cavalsani
  • 7 minuti di auto dal The Sense Experience Resort
  • 18 buche di cui 12 Vista mare
  • Par 72
  • Campo di pratica
  • Putting Green
  • 2 Pitching Gree
Golf Club Argentario - unico campo italiano con licenza “PGA National Golf Course Italy”
  • 1h 20 minuti di auto dal The Sense Experience Resort
  • 18 buche
  • PAR 71
Golf Punta Ala
  • 40 minuti da auto dal The Sense Experience Resort
  • 18 buche
  • PAR 72
Pelagone Golf Club
  • 20 minuti di auto dal The Sense Experience Resort
  • 18 buche
  • PAR 72

Ryder Cup è la più importante manifestazione internazionale di golf

Giocata negli Stati Uniti per la prima volta nel 1927, prende il nome dall’ uomo di affari inglese Samuel Ryder, che fece dono del trofeo.

Il torneo non prevede montepremi: in palio c’è la coppa e l’onore della vittoria.

La Ryder Cup mette di fronte Stati Uniti ed Europa ed è l’unica manifestazione sportiva nella quale il Vecchio Continente gareggia come squadra. Si gioca ogni due anni alternativamente in una città europea o americana.

Il 14 dicembre 2015 l’Italia si è aggiudicata il diritto di ospitare la Ryder Cup 2023. La gara si svolgerà a Roma dal 29 settembre al 1° ottobre e la sede ufficiale di gioco sarà il Marco Simone Golf & Country Club: sarà la terza volta che la più prestigiosa competizione di golf si giocherà al di fuori della Gran Bretagna (dopo l’edizione ospitata dalla Spagna nel 1997 e dalla Francia nel 2018). La manifestazione che avrebbe dovuto disputarsi nel 2022 è stata posticipata di un anno a causa della pandemia da Covid-19.

Non è solo la più prestigiosa competizione di golf ma anche il terzo evento sportivo più importante e più seguito al mondo dopo le Olimpiadi e i mondiali di calcio: tre giorni spettacolari di gara preceduti da altri tre giorni di pratica.

Con i suoi 150 ettari di campagna a 17 km dal centro di Roma e le sue 27 buche spettacolari intorno al castello di Marco Simone, le cui prime strutture risalgono all’anno 1000, il Golf Club capitolino si prepara ad accogliere i 50.000 spettatori previsti al giorno.

Con i lavori di potenziamento e valorizzazione, il percorso di gara diventerà una destinazione sportiva in grado di richiamare sempre più giocatori e appassionati di uno sport in continua espansione, lasciando una eredità preziosa alla prossima generazione di golfisti.

La diffusione capillare del golf nel mondo e la presenza in campo dei più forti golfisti continentali fanno della Ryder Cup un appuntamento unico.

L’ultima edizione della Ryder Cup giocata in Francia nel 2018, con oltre 270.000 spettatori a Le Golf National, ha raggiunto oltre 600 milioni di abitazioni con più di 160 Paesi collegati in diretta televisiva. La Ryder Cup si conferma così lo strumento ideale per promuovere uno sport che può vantare 65 milioni di giocatori nel mondo che lo rendono la disciplina individuale più praticata.

Per il golf italiano, poter organizzare la Ryder Cup 2023 è un successo di portata storica, che ne decreta l’ingresso dalla porta principale nell’élite mondiale di questo sport.

La vittoria assume un valore ancora più rilevante se si considera il livello degli avversari superati nella corsa per ottenere il diritto a ospitare la Ryder Cup 2023: si tratta di Paesi dalla grande tradizione golfistica come Germania, Spagna e Austria, per non dire di Danimarca e Turchia che hanno deciso dopo qualche tempo di ritirare la candidatura.

RICHIEDI PIÙ INFORMAZIONI

ESPERIENZE DA VIVERE