Skip to main content

Quali sono i posti più belli, le migliori città da visitare in Italia?
Il nostro Paese è ricchissimo di grandi centri dalla storia millenaria e dal vastissimo patrimonio culturale ed artistico.
Location che consentono di ammirare siti archeologici di interesse mondiale ma anche paesaggi da sogno.
Città che conquistano con l’imponenza di monumenti di altissimo valore e che catturano con la loro cultura enogastronomica.

Le migliori città da visitare in Italia per la prima volta

Quali sono le 10 migliori città da visitare in Italia?
Noi ti proponiamo queste:

  • Roma: non potevamo non iniziare dalla nostra capitale, un autentico museo a cielo aperto, un luogo dove il tempo pare essersi fermato. Monumenti e siti archeologici sono pronti a trasformare ogni passeggiata in città in un vero e proprio tuffo nel passato, quando i gladiatori combattevano fra le mura del Colosseo, le quadriglie gareggiavano nel Circo Massimo e i filosofi passeggiavano nel Foro.
    Cosa vedere a Roma?
    Colosseo, Basiliche di San Giovanni in Laterano e San Paolo fuori le Mura, Terme di Caracalla, Colle Palatino e Circo Massimo, Foro Romano, Fori Imperiali, Basilica Papale di Santa Maria Maggiore, Fontana di Trevi, Piazza di Spagna, Galleria Borghese e Villa Borghese, Piazza del Popolo, Musei Vaticani, Piazza San Pietro e la Basilica, Castel Sant’Angelo, Piazza Navona, Pantheon, Campo de’ Fiori, Altare della Patria, Musei Capitolini, Rione Trastevere.
  • Firenze: la città culla del Rinascimento è uno dei maggiori simboli della cultura italiana nonché luogo di nascita della nostra lingua. Luogo di origine di innumerevoli artisti, conquista con il suo patrimonio artistico, con il centro storico Patrimonio dell’Umanità UNESCO, con la sua ricca cucina, con gli oltre settanta musei, una dozzina di chiese monumentali, giardini, parchi, ville.
    Cosa vedere a Firenze?
    Duomo di Firenze: Cattedrale di Santa Maria del Fiore e Cupola del Brunelleschi, Piazza della Signoria e Palazzo Vecchio, Ponte Vecchio, Giardino delle Rose e Piazzale Michelangelo, Galleria degli Uffizi, Basilica di Santa Croce, Galleria dell’Accademia, Mercato Centrale, Cappelle Medicee, Santa Maria Novella o Bargello, Palazzo Pitti e Giardino di Boboli, Quartiere Santo Spirito.
  • Napoli: una città che conquista con le sue atmosfere, con i grandi tesori culturali, con i caratteristici presepi, con le sue piazze. Ma che riesce a sorprendere con le tradizioni e il folklore e a catturare il palato di ognuno di noi con la pizza verace napoletana.
    Cosa vedere a Napoli?
    Museo Cappella San Severo e Cristo Velato, Museo Archeologico Nazionale, Napoli Sotterranea, Bosco e Museo di Capodimonte, Duomo e Tesoro di San Gennaro, San Gregorio Armeno, Complesso Monumentale di Santa Chiara, Spaccanapoli, Stazione della metropolitana Toledo, Castel Nuovo (Maschio Angioino), Teatro San Carlo, Piazza del Plebiscito, Fontana del Gigante, Castel dell’Ovo, Galleria Borbonica, Via Chiaia e Palazzo Mannajuolo.
  • Palermo: una città dai tanti contrasti, con il tripudio del barocco alle spalle dei quartieri popolari, con la bolgia dei mercati e l’oro bizantino. Una caratteristica che ben sintetizza quel melting-pot che ritroviamo anche a livello storico, artistico e culturale, con influenze etrusche, greche, romane, bizantine, arabe, normanne, gotiche, catalane, rinascimentali, barocche.
    Cosa vedere a Palermo?
    Teatro Politeama, Museo Archeologico Regionale Antonio Salinas, Teatro Massimo, Complesso di Piazza Pretoria, Quattro Canti e Piazza Bellini, Cattedrale, Castello della Zisa, Catacombe dei Cappuccini, Palazzo dei Normanni e Cappella Palatina, Mercato Storico del Ballarò, Chiesa del Gesù o Casa Professa, Chiesa della Martorana, Piazza Marina, Palazzo Steri e Giardino Garibaldi, La Kalsa, Chiesa dello Spasimo, Orto Botanico e Villa Giulia, San Giovanni degli Eremiti, Gli Oratori Serpottiani, Mondello, Santuario di Santa Rosalia su Monte Pellegrino, Palazzina Cinese.
  • Matera: situata nella parte lucana della Murgia, la città a seconda di tanti esperti sarebbe la terza più antica del mondo oltre a vantare il più antico insediamento urbano. Qui la vita scorre ininterrottamente fin dalla Preistoria. Visitare Matera significa fare un salto indietro nel tempo, alla scoperta di un luogo che ha conosciuto una autentica rinascita nel 1993 con il riconoscimento dei Sassi come Patrimonio Mondiale UNESCO.
    Cosa vedere a Matera?
    Sassi di Matera, Parco della Murgia, Casa Grotta nei Sassi, Cattedrale di Matera, MUSMA – Museo della Scultura Contemporanea, Chiesa rupestre di Santa Maria di Idris, Castello Tramontano, Convento di Sant’Agostino, Palombaro Lungo, Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna della Basilicata.

Scopriamo insieme le migliori città da visitare nel Nord Italia:

  • Milano: è la capitale italiana dell’economia e uno dei punti di riferimento della moda mondiale. È una città ricca di storia, cultura, arte. Autentica capitale del design e dell’innovazione ma anche scrigno di preziosi tesori provenienti dal passato.
    Cosa vedere a Milano:
    Duomo, Palazzo Reale, Museo del Novecento, Pinacoteca Ambrosiana, Navigli, Basilica di Sant’Ambrogio, Santa Maria delle Grazie e il Cenacolo Vinciano, Teatro alla Scala, Galleria Vittorio Emanuele, Quadrilatero della moda, Pinacoteca di Brera, Castello Sforzesco, Parco Sempione, Stadio e Museo San Siro, Cimitero Monumentale.
  • Venezia: conosciuta anche come la “Serenissima” o la “regina dell’Adriatico”, racchiude all’interno della sua laguna un patrimonio artistico e culturale di assoluto valore. È una città ricca di edifici storici e canali che le donano un aspetto affascinante; con botteghe, chiese e palazzi dove si intrecciano antiche leggende popolari.
    Cosa vedere a Venezia:
    Ponte di Rialto e Canal Grande, Libreria Acqua Alta, Piazza San Marco e la Basilica, Palazzo Ducale, Peggy Guggenheim Collection, Gallerie dell’Accademia, Teatro La Fenice, Mercato di Rialto, Ghetto Ebraico, Murano, Burano e Torcello.
  • Torino: l’antica capitale del regno sabaudo è oggi una città d’arte moderna, ricca di storia e cultura, che ha saputo conservare un mood romantico pur vestendosi di dinamicità moderna. Quella che fu la prima capitale d’Italia conquista con le sue bellissime piazze, con gli eleganti palazzi barocchi, con i 18 km di portici dove troviamo caffè storici e botteghe d’antiquariato. Senza dimenticare i castelli, le regge sabaude, i musei.
    Cosa vedere a Torino:
    Mole Antonelliana e Museo del Cinema, Musei reali, Duomo di San Giovanni Battista e Sacra Sindone, Mercato di Porta Palazzo, Venaria Reale, Santuario della Consolata, Gallerie coperte, Villaggio Leumann, Piazza Castello e Palazzo Reale, Palazzo Madama, Museo delle Antichità Egizie, Piazza San Carlo, Museo Gam, Museo dell’Automobile, Parco del Valentino
    Monte dei Cappuccini, Villa della Regina.
  • Genova: è una città che riesce a fondere abilmente antico e moderno. Da un lato ecco la sua ricchezza artistica, con palazzi nobiliari, musei e chiese. Dall’altro la modernità di attrazioni come l’Acquario. È la città dei “rolli”, di suggestivi paesaggi, del centro storico più esteso d’Europa, di piccoli vicoli e strade monumentali.
    Cosa vedere a Genova:
    Centro storico e caruggi, Acquario, Porto Antico, Bigo e Biosfera, Cattedrale di San Lorenzo, Porta Soprana e Casa di Cristoforo Colombo, Piazza De Ferrari, I Palazzi Rolli, Via Garibaldi e i suoi musei, Galata Museo del Mare, Palazzo Reale, Museo delle Culture del Mondo di Castello D’Albertis, Palazzo del Principe, La Lanterna, Parco Nervi, Staglieno Cimitero Monumentale.
  • Verona: la città di Romeo e Giulietta è una delle location romantiche più accattivanti d’Italia. Ma è anche un punto di riferimento per gli amanti di storia e cultura, con piazze, chiese, palazzi e ponti di assoluta bellezza.
    Cosa vedere a Verona:
    Arena di Verona, Museo di Storia Naturale, Museo degli Affreschi, Piazza Bra, Museo Lapidario Maffeiano, Castelvecchio e Ponte Scaligero, Basilica di San Zeno Maggiore, Porta Borsari, Via Mazzini, Casa di Giulietta, Torre dei Lamberti, Piazza Erbe, Piazza dei Signori, Arche Scaligere, Giardino e Palazzo Giusti, Basilica di Santa Anastasia, Museo Archeologico al Teatro Romano, Complesso della Cattedrale di Verona, Ponte Pietra, Santuario della Madonna.

The Sense Resort: il miglior wine hotel in Toscana

Posizione e caratteristiche rendono il The Sense Resort un vero punto di partenza per chi ama scoprire alcune delle città più belle d’Italia.
Un hotel di lusso nella Maremma toscana e a pochi chilometri da Follonica, immerso in una pineta a ridosso della spiaggia di Torre Mozza.
Una location piacevole, rilassante, ricca di paesaggi mozzafiato. Dove è possibile vivere numerose esperienze, tra cui spiccano quelle legate al turismo enologico, alla scoperta di un territorio a forte vocazione vitivinicola, dei suoi vigneti, delle sue cantine.